Home donna Gravidanza e coronavirus: domande frequenti

Gravidanza e coronavirus: domande frequenti

22

Molte donne in gravidanza hanno migliaia di domande sulla loro salute e sul coronavirus. Pertanto, in questo articolo cercheremo di chiarire tutti i dubbi che possono sorgere.

Innanzitutto, va notato che il COVID-19 è una cosa relativamente nuova per tutti, e che ad oggi gli esperti non hanno ancora ottenuto tutte le informazioni che lo compromettono, quindi bisogna essere cauti.

Attualmente, gli specialisti del settore commentano che le donne in gravidanza non hanno un rischio maggiore di essere infettate dal coronavirus e se lo hanno, è improbabile che possano infettare il loro bambino.

Ecco una serie di Domande frequenti che le donne incinte spesso pongono sul coronavirus .

Come possono le donne incinte proteggersi dal coronavirus?

Se sei incinta e vuoi proteggerti dal coronavirus, dovrai prendere le misure appropriate proprio come dovrebbe seguire il resto della popolazione. Tra queste misure ci sarebbero ad esempio; lavarsi bene le mani, evitare di portarsi le mani al viso, stare il più lontano possibile dalle altre persone, ecc.

Il coronavirus può causare problemi a una donna incinta o al suo bambino?

Come abbiamo detto prima, tutto questo è nuovo e non si sa ancora con certezza come il coronavirus influisca sulla gravidanza o sul bambino . Alcune donne che hanno sofferto di coronavirus hanno avuto complicazioni, come il parto prematuro, ma è troppo presto per dire se sia dovuto a questo virus.

Se ho il coronavirus durante la gravidanza, posso trasmetterlo al mio bambino?

Non sono state ancora fatte abbastanza ricerche per sapere se il coronavirus può essere trasmesso ai bambini durante la gravidanza o il parto . Il virus non è stato trovato nel liquido amniotico o nel latte materno, ma i test che sono stati fatti su alcuni bambini di madri con coronavirus sono risultati positivi.

Quindi i medici raccomandano di testare i bambini nati da madri con coronavirus . D’altra parte, i neonati possono contrarre il virus dopo la nascita. Questo è il motivo per cui i medici potrebbero raccomandare la separazione temporanea di una madre dal suo bambino se la madre è malata al momento del parto.

Posso lasciare che altre persone incontrino il mio bambino a casa?

Poiché il sistema immunitario dei neonati si sta sviluppando e quindi è più difficile per loro combattere le malattie. È meglio che il distanziamento sociale continui ad essere praticato quando il bambino torna a casa dall’ospedale .

Il Covid-19 può essere trasmesso attraverso l’allattamento?

Secondo diverse fonti ufficiali, studi limitati su donne che allattano con COVID-19 e altre infezioni da coronavirus non hanno rilevato il virus nel latte materno .

Attualmente, la preoccupazione principale non è se il virus possa essere trasmesso attraverso il latte materno, ma piuttosto se una madre infetta possa trasmettere il virus al suo bambino attraverso la respirazione.

Cosa succede quando una donna con COVID-19 partorisce?

Quando una donna con COVID-19 partorisce, per ridurre il rischio di trasmissione al bambino, il bambino può essere temporaneamente separato dalla madre.