Capelli: 8 mln di calvi in italia, ‘boom’ di auto- trapianto capelli ( Chirurgia estetica)

Sono 30 milioni i calvi in Europa, di cui ben 8 milioni solo in Italia. Ma moltissimi non si rassegnano ad un look alla Kojack, ed e’ ‘boom’ di auto-trapianto. ”A sceglierlo – dice all’Adnkronos Salute il presidente della Societa’ italiana di chirurgia della calvizie, Marco Toscani, all’apertura del Summit in programma oggi a Firenze – sono i giovani dai 20 ai 40 anni, studenti o professionisti, che non si arrendono alla ‘pelata’. Non manca un 5% di pazienti donne, su cui abbiamo comunque buoni risultati. Cerchiamo di portare i piu’ giovani fino a 28 anni, per stabilizzare la calvizie”. ”Con le fibre artificiali di fabbricazione giapponese, tanto in voga negli anni scorsi – precisa – non si potrebbe nemmeno giocare a pallone senza rischi di lesionare la nuova chioma. L’autotrapianto, scelto da 60.000 europei ogni anno, non da’ questi problemi”. Tanto che notissimi giocatori oggi, grazie all’auto-trapianto, possono permettersi di ‘colpire di testa’ senza problemi. Ricordando la bella prova della nazionale azzurra, Toscani rivela: ”Anche un nostro ‘gioiello’ mondiale e’ ricorso al trattamento, con grande successo. Tanto che nessuno se n’e’ accorto”. I bulbi, prelevati dalla zona laterale o occipitale, attecchiscono perfettamente, anche dopo anni di calvizie, ricostruendo una linea frontale. ”In una seduta siamo in grado di impiantare fino a 1.500 capelli, grazie alle nuove tecniche di microchirurgia. E a un mese dall’intervento, il paziente e’ gia’ ingrado di ‘colpire di testa”. Questo non accade invece con i capelli sintetici, corpi estranei ‘ancorati’ al cuoio capelluto e destinati comunque a cadere nel giro di un anno.

Autotrapianto capelli